[U6] – BRRRavissimi nel freddo!


Oggi è un giorno freddo, ma dopo la pioggia di Milano non ci spaventa nulla. L’influenza è il vero avversario, ma i numeri per giocare ci sono. Si parte!
Sembra un po’ il rugby nei parchi, brinati e siberiani: tè caldo a manetta con il “sostegno” dei mai compianti Pavesini. Ah ecco, arriva anche il sole che illumina le piante dagli strani frutti. Per i bambini sono le piante dei palloni da rugby (vedi foto). Magari è così. Sicuramente è così!

Cinque squadre, quattro partite da 10 minuti: Cernusco 1 e 2, Lyons (padroni di casa) e Fennec Fox Gessate. Noi avanti sempre e questa volta passando il pallone indietro molte volte. Ci cerchiamo nella confusione e nei grappoloni, quasi sempre il portatore di palla non è mai solo. Finalmente anche qualche placcaggio efficace.

Alla fine sono 31 mete fatte e solo 10 subite. Non c’è punteggio, non c’è classifica. Per noi non conta, ma è premiante dire che anche a questo giro ci siamo accomodati davanti a tutti!
Non abbiamo medaglie da portare a casa, ma ragione di dire che siamo sulla strada buona.

Doccia calda, pasta dura senza paura, torta fredda. Fuori è anche arrivato anche il caldino. Si carica la macchina e si torna tutti a casa. Basta rimettere in macchina il passeggino 4 locali, moto Squadra Corse Ducati, biciclette per il Giro d’Italia 2018 dell’Astana, borse da rugby…

Grazie anche per questo. Grazie per tutto.

P.S.: come sono fortunati i bambini del Lyons con tutte quelle piante dei palloni da rugby!

Massimiliano Coronelli